AGGIORNAMENTI SU RIMBORSI SPESE PER ADOZIONI

Gentili famiglie,

a seguito della riunione che si è svolta ieri 7 giugno 2018 a Roma tra la CAI e gli Enti Autorizzati, riportiamo di seguito il link al sito della CAI con le ultime notizie sulle modalità operative da seguire per certificare le spese delle adozioni che si sono concluse negli anni 2012/2017.

http://www.commissioneadozioni.it/it/rimborso-spese-adottive/chiarimenti-sul-modello-b.aspx

Come vedete, sono state ritenute valide, in alternativa al modello B, le certificazioni annuali rilasciate dall’Ente durante tutto il periodo di durata della procedura adottiva (esempio: se la procedura è durata tre anni, si allegheranno le tre certificazioni corrispondenti rilasciate dall’Ente già usate per la deducibilità ai fini fiscali).

Inoltre, dovranno essere allegate, riferite alle spese autosostenute, le dichiarazioni sostitutive di notorietà che voi avete mandato all’Ente per ottenere la certificazione di cui sopra.

Sempre sul sito della CAI, si possono attualmente trovare i modelli A, B e C in formato word, per facilitarne la compilazione ( http://www.commissioneadozioni.it/it/rimborso-spese-adottive/modelli-in-formato-word.aspx ).

Sta ancora proseguendo l’attività di ottimizzazione della procedura online (esempio: la data di inserimento del minore in famiglia).

Vi invitiamo quindi a tenere monitorato il sito della CAI per i prossimi chiarimenti e, comunque, ci impegniamo noi stessi a darvene costante aggiornamento.

NUOVI AGGIORNAMENTI:

08/06/2018: Rimborsi spese adottive 2012/2017. FAQ – integrazione: http://www.commissioneadozioni.it/it/notizie/2018/rimborsi-spese-adottive-20122017-faq—integrazione.aspx