Adozione all’estero

Una famiglia italiana può garantire opportunità di crescita a un bimbo straniero.

Accoglienza, sensibilità e apertura all’altro: sono queste le parole chiave per cominciare il percorso dell’adozione internazionale, un’esperienza complessa e del tutto unica sia per gli aspiranti genitori che per il bambino adottato.

Il principio che muove questo gesto di accoglienza non è tanto quello di avere un figlio, quanto quello di offrire una famiglia a un bimbo che non ce l’ha per diversi motivi.

Il percorso dell’adozione internazionale è fatto di molti aspetti, anche quelli burocratici, senza tuttavia dimenticare una buona dose di adattamento alla nuova realtà, sia per i potenziali genitori adottivi, sia per chi viene accolto.

Il sostegno psicoaffettivo da ambedue le parti rappresenta la pietra angolare su cui fondare e costruire il nuovo rapporto d’amore.